Soldatini plastica e metallo


ITALERI 25772 Sherman M4A3E8 Fury SCALA 1/56 28MM

ITALERI

ITALERI 25772 Sherman M4A3E8 Fury SCALA 1/56 28MM

ITALERI 25772 Sherman M4A3E8 Fury SCALA 1/56 28MM, WWII TANK COLLECTION - 100% NUOVO STAMPO - 79 PEZZI - KIT ALTAMENTE DETTAGLIATO - DECAL PER 4 VERSIONI - SOLDATO INCLUSO Il carro medio M4 Sherman è stato senza dubbio il mezzo corazzato più diffuso ed impiegato durante il secondo conflitto mondiale. L’M4 ha costituito la spina dorsale delle forze corazzate americane ed è stato prodotto in numerose versioni e varianti. Verso la fine del 1944 iniziò ad essere prodotta la versione M4A3E8, ribattezzata con il soprannome “Easy Eight”, che esaltava, grazie alle modifiche progettuali apportate, l’efficacia operativa dello Sherman. Al cannone a canna lunga da 76mm M1 ad elevata velocità si affiancava ora un nuovo sistema di sospensioni HVSS con ammortizzatori orizzontali in grado di garantire un miglior contatto con il terreno, di ottenere condizioni di marcia decisamente incrementate e di avere una velocità superiore. Partecipò alle fasi finali della Seconda Guerra Mondiale e prese parte attiva alla Guerra di Corea.
Italeri 6700 Operation Overlord SCALA 1/72

ITALERI

Italeri 6700 Operation Overlord SCALA 1/72

Italeri 6700 Operation Overlord SCALA 1/72. Questa scatola contiene le seguenti figure non dipinte, in scala1/72 :100 fanti tedeschi, 100 fanti americani. Contiene i seguenti modelli da assemblare, non dipinti, in scala 1/72: 1 carro armato tedesco Panzer IV, 1 carro armato americano M4 Sherman. Contiene numerosi accessori di vario tipo, il regolamento di gioco, le tabelle riassuntive, 2 mazzi di carte, 10 dadi, i segnalini, le istruzioni di montaggio grafiche, il foglio delcalcomanie per le decorazioni, 1 pennello ed un barattolo di colla atossica. I modelli forniti non sono dipinti, per il montaggio occorrono la colla, contenuta nella confezione, ed i colori, che non sono compresi nella scatola. Prodotto adatto ai bambini di età superiore ai 10 anni.

NAVI IN LEGNO


WASA (Vascello Reale Svedese)

COREL

WASA (Vascello Reale Svedese)

Il Wasa, vascello reale svedese da 64 cannoni, affondo' nella rada di Stoccolma in giorno stesso del varo (10 agosto 1628) a causa di una violenta raffica di vento. Lo scafo, mai invelato, si inclino' paurosamente e l'acqua si riverso' all'interno attraverso i portelli aperti. La nave di adagio' su un fondale di 35m. La costruzione della nave era iniziata nel 1625, sotto la direzione dell'architetto olandese Henrik Hybertsson. Sebbene alcune bocche di fuoco e pochi altri oggetti fossero gia' stati recuperati in precedenza, solo nel 1956 fu possibile riportare lo scafo in superficie. Nel 1958, parzialmente ricostruito e restaurato, fu sistemato nell'omonimo museo Wasa di Stoccolma.
H.M. CUTTER Lady Nelson Amati: Kit di montaggio in legno AM 1300/01 scala 1:64

AMATI

H.M. CUTTER Lady Nelson Amati: Kit di montaggio in legno AM 1300/01 scala 1:64

H.M. CUTTER Lady Nelson Amati:Scatola di montaggio H.M. cutter Lady Nelson. Il cutter Lady Nelson è la riproduzione di un tipico cutter inglese di fine XVIII secolo. Il cutter è un modello tipicamente inglese sviluppato originariamente dai contrabbandieri del Folkeston e delle aree limitrofe. Ben presto anche la Marina apprezzò i meriti del cutter e ne fece largo uso sin dalla metà del XVIII secolo, proprio per contrastare i contrabbandieri. Kit di montaggio in legno AM 1300/01 scala 1:64

Accessori e materiale per modellismo


Kit aerei in plastica varie scale


JAGUAR GR.3”BIG Cat” italeri 1:72

ITALERI

JAGUAR GR.3”BIG Cat” italeri 1:72

JAGUAR GR.3;BIG Ca italeri 1:72 L’aereo d’attacco al suolo Jaguar, nato negli anni ’60 da un progetto di collaborazione dell’industria aeronautica Francese e Britannica, venne impiegato dalla Royal Air Force fino alla metà avanzata degli anni 2000 dimostrando una straordinaria longevità ed efficienza operativa. Grazie ai suoi due motori turbojet era in grado di raggiungere e superare mach 1.6. E’ stato impiegato, portando a termine numerose missioni, in zone operative caratterizzate da un elevato livello di complessità, tra cui i Balcani e l’Iraq. In particolare la versione monoposto “all-weather” Jaguar Gr. 3 è stata decisamente aggiornata nell’avionica ed è stata equipaggiata con i sistemi di mappatura del terreno e di puntamento GPS per ottimizzare il ruolo di aereo d’attacco al suolo. Per celebrare gli anni di servizio attivo, al momento del congedo, è stata realizzata l’interessante livrea commemorativa “Big Cat”.
F/A 18 F Super Hornet TwinSeater - Italeri 2619

ITALERI

F/A 18 F Super Hornet TwinSeater - Italeri 2619

Il McDonnell-Douglas / Northrop F / A-18 Hornet è un aereo da combattimento e d'attacco di bordo in grado di operare in tutte le condizioni atmosferiche. Le radici dell'F/A-18 risalgono al 1974 e al prototipo dell'F-17, che quest'anno era di interesse per il comando della US Navy. Il contratto per la costruzione in serie del velivolo è stato concluso nel 1976. Al fine di accelerare i lavori, la società Northrop ha avviato una cooperazione con la società McDonnell-Douglas. Di conseguenza, il 18 novembre 1978, ebbe luogo il volo di prova del prototipo e, un anno dopo, atterraggi di successo sulla portaerei. Dal 1982, l'aereo è stato consegnato a unità lineari con motori General Electric F404-GE-402 come unità di propulsione. L'aereo è prodotto in diverse versioni. I primi furono l'F-18A (caccia) e l'F-18B (addestramento). Gli ordini esteri da Spagna, Canada e Australia sono comparsi rapidamente. Nel 1987 è stata creata una versione dell'F-18C, adattata all'uso dei missili AMRAAM. Un anno dopo, entrò in servizio la versione biposto F/A-18D dell'F-18, adattata per operare in tutte le condizioni atmosferiche, che poteva fungere da aereo d'attacco. Sulla sua base è stata creata la versione da ricognizione dell'R / F-18D. Le versioni più recenti (il cosiddetto Super Hornet) -F / A-18E e F / A-18F sono versioni molto modificate dell'F / A-18D. Sono caratterizzati da una maggiore lunghezza della fusoliera, dell'apertura alare e della loro superficie. Hanno anche nuovi motori General Electric F414 e un'avionica decisamente ampliata e modernizzata. Sono stati presentati per la prima volta nel 1995. Anche l'aereo da guerra elettronica EA-18G Growler è stato creato sulla base dell'F-18. Tutte le versioni dell'F / A-18 hanno incontrato il favore dei piloti, sono caratterizzate da un basso tasso di guasto, facilità d'uso e parametri di volo molto buoni. Hornets ha preso parte all'operazione contro la Libia nel 1986 e all'operazione Desert Storm nel 1991. Dati tecnici (versione F/A-18 C): Velocità massima: 1915 km/h, velocità di salita: 254 m/s, soffitto pratico 15 240 m, portata massima: 3340 km, raggio operativo: 280-740 km, armamento : fisso- Cannone singolo a sei canne M61A-1 da 20 mm, underslung - fino a 7700 kg di carico.
AIRFIX AVRO LANCASTER B.III- MODELLO IN PLASTICA DA COSTRUIRE- A08013A – SCALA 1:72

AIRFIX

AIRFIX AVRO LANCASTER B.III- MODELLO IN PLASTICA DA COSTRUIRE- A08013A – SCALA 1:72

Classic Kit aereo A08013A - Avro Lancaster B.III (1:72) Modello di aereo da incollare. Taglia: 1:72; 29,4 cm. La confezione contiene: 236 pezzi da incollare. Informazioni sull'originale: L'Avro Lancaster, il terzo quadrimotore pesante britannico, entrato in servizio con la RAF durante la seconda guerra mondiale, si rivelò un velivolo davvero eccezionale. Aveva, tra le altre cose un rifugio antiaereo molto spazioso, grazie al quale trasportava anche le bombe più grandi che esistevano all'epoca. Almeno trentacinque Lancaster sono riusciti a completare un'incredibile cifra di 100 o più missioni. Per questo motivo, gli storici e gli appassionati di aerei amano soprannominarli "Lancaster Centurions" e quindi designare un gruppo esclusivo di bombardieri estremamente persistenti e meritori. Dettagli del modello: Scala: 1:72 Numero di parti: 236 Lunghezza: 294 mm Apertura alare: 432 mm Difficoltà: 3 Orari di volo a punti: 3 Consigliato per bambini dagli 8 anni. Avvertimento: Pericolo di soffocamento! Il prodotto contiene piccole parti. NON ADATTO A BAMBINI SOTTO I 3 ANNI!
F-4 C/D/J Phantom II Aces

ITALERI

F-4 C/D/J Phantom II Aces

F-4 C/D/J Phantom II AcesIl McDonnell-Douglas F-4 Phantom è un caccia multiruolo a lungo raggio, bimotore e biposto, progettato per operazioni in condizioni climatiche difficili. Il volo del prototipo ebbe luogo il 27 maggio 1958 e la produzione in serie iniziò nel 1961. In origine, l'F-4 era inteso solo come stormtrooper, ma dal 1955 in poi, il lavoro di progettazione andò a soddisfare la necessità della Marina degli Stati Uniti di un nuovo caccia di bordo. L'F-4 Phantom si rivelò una macchina di grande successo, prodotta in più versioni, esportata in molti paesi e prodotta su licenza. Le prime versioni sono modelli dalla A alla D destinati ai cacciabombardieri. La versione successiva è l'F-4E, prodotto dal 1967 come caccia a lungo raggio. Sono state create anche versioni da ricognizione: RF-4B, RF-4C e RF-4E. Le ultime versioni sono l'F-4F e l'F-4G Wild Weassel: si tratta di aerei da guerra elettronica e progettati per combattere i radar nemici. L'F-4 ha preso parte alla guerra del Vietnam, ai conflitti in Medio Oriente (1967, 1973) e alla guerra Iran-Iraq (1980-1988). In totale sono stati costruiti 5.057 velivoli F-4 Phantom. Dati tecnici (versione F-4E): Velocità massima: 2370 km/h, velocità di salita: 210 m/s, soffitto massimo 18300 m, portata massima: 2600 km, armamento: fisso - 1 cannone M61A-1 da 20mm, Sospeso - fino a 7255 kg di bombe e razzi.

KIT NAVI PLASTICA


USS Theodore Roosevelt CVN-71 2006 - Trumpeter 05754

TRUMPETER

USS Theodore Roosevelt CVN-71 2006 - Trumpeter 05754

La USS Theodore Roosevelt (CVN-71) è una moderna portaerei americana a propulsione nucleare. La chiglia di questa unità è stata posata nel 1981, il varo è avvenuto nel marzo 1984 e la messa in servizio alla US Navy è avvenuta nel 1986. La lunghezza totale della nave è di 332,8 metri, la larghezza fuori tutto è di 76,8 metri e il dislocamento totale è di circa 92.000 tonnellate. La velocità massima non supera i 32-33 nodi. L'armamento di bordo è attualmente composto da: due lanciamissili Sea Sparrow, due lanciatori RIM-116 e tre set CIWS Vulcan Phalanx da 20 mm. La portaerei può imbarcare fino a 90 aeromobili di tipi come, ad esempio: F / A-18 Super Hornet, EA-18 Growler, E-2A Hawkeye o Sikorsky MH / SH-60. La USS Theodore Roosevelt (CVN-71) è una delle portaerei della classe Nimitz. Le navi di questo tipo - fino all'introduzione delle unità della classe Gerald Ford - erano le navi più grandi della storia. Furono anche la prima classe di portaerei a propulsione nucleare nella storia della Marina degli Stati Uniti. Fin dall'inizio, erano stati progettati come la spina dorsale della forza d'attacco della Marina degli Stati Uniti e avrebbero dovuto lavorare a stretto contatto con altre navi schermanti, come cacciatorpediniere, fregate e sottomarini. Sono quasi un simbolo del predominio della US Navy nei mari e nelle valutazioni mondiali. Uno dei vettori di questa classe è la USS Theodore Roosevelt (CVN-71), costruita presso la Newport News Shipbuilding a Newport News, Virginia. Vale la pena aggiungere che, rispetto alle precedenti unità della sua classe, ha una migliore protezione delle parti vitali della nave ed è stata costruita - come prima della classe Nimitz - in tecnologia modulare. Prima di essere accettata per il servizio, l'unità è stata sottoposta a test in mare molto difficili e impegnativi, inclusa la detonazione di un esplosivo vicino alla nave. La USS T. Roosevelt ha preso parte attiva e significativa nella prima guerra del Golfo nel 1990-1991. Dopo la fine del conflitto, la nave è rimasta nell'area e i suoi aerei a bordo hanno vigilato sul rispetto da parte della parte irachena del divieto di sorvolare le zone designate. Nel periodo 1992-1995, l'unità ha servito periodicamente nel Mar Mediterraneo e i suoi aerei hanno partecipato alle operazioni Deny Flight e Deliberate Force. L'individuo è attualmente in servizio attivo.
TAMIYA MOGAMI JAPANESE AIRCRAFT CARRYING CRUISER – MODELLO IN PLASTICA DA COSTRUIRE – 78021 SCALA 1:350

TAMIYA

TAMIYA MOGAMI JAPANESE AIRCRAFT CARRYING CRUISER – MODELLO IN PLASTICA DA COSTRUIRE – 78021 SCALA 1:350

Mogami era un incrociatore pesante giapponese la cui chiglia fu posata nel 1931, varato nel marzo 1934 e commissionato alla Marina imperiale giapponese nel luglio 1935. La lunghezza della nave era di 201 m, la larghezza di 18 m e lo spostamento effettivo, dopo le modifiche, era di 13.400 tonnellate. La velocità massima dell'incrociatore Mogami era di circa 34-35 nodi. Allo scoppio della seconda guerra mondiale, l'armamento principale era di 10 cannoni da 203 mm in cinque torrette gemelle e l'armamento aggiuntivo includeva: 8 cannoni da 127 mm e 12 tubi lanciasiluri da 610 mm. Il Mogami fu il primo incrociatore del tipo a portare lo stesso nome, ovvero il Mogami. Gli incrociatori di questo tipo furono originariamente costruiti leggeri per soddisfare i requisiti del Trattato sul disarmo di Washington del 1922. Inoltre, al momento del varo, dislocavano solo 9.500 tonnellate, invece delle 10.000 tonnellate previste da questo trattato per gli incrociatori. Allo stesso tempo, avevano una potente artiglieria sotto forma di ben 15 cannoni da 155 mm in cinque torrette da tre cannoni! I progettisti giapponesi, tuttavia, ipotizzarono un successivo adeguamento di questo tipo di unità con cannoni da 203 mm già in fase di progettazione, cosa che in realtà avvenne in seguito. Essendo una delle prime navi giapponesi, nella loro costruzione sono state utilizzate tecniche di saldatura, ma a causa della scarsa esperienza dei cantieri navali in questo campo, ha portato a problemi operativi, così come il baricentro sbagliato. Nel corso della modernizzazione, questi difetti sono stati rimossi su tutte le unità di questo tipo. La rotta di battaglia dell'incrociatore Mogami nella seconda guerra mondiale iniziò nel dicembre 1941 con il supporto delle azioni giapponesi nell'area dell'Indocina francese. A cavallo del 1941/1942, Mogami continuò a sostenere e coprire gli sbarchi giapponesi, ma già nell'odierna Indonesia. Nel febbraio 1942, l'incrociatore combatté nello stretto della Sonda. Prese anche parte alla battaglia di Midway (giugno 1942), dove colpì il fianco dell'incrociatore "Mikuma" mentre effettuava una virata. A causa dei gravi danni, fu diretto in Giappone, dove furono rimosse le torri di artiglieria di poppa e fu aumentato il numero di idrovolanti trasportati. L'incrociatore Mogami affondò il 25 ottobre 1944 durante la battaglia di Leyte Bay.

KIT SPAZIO - TELEFILM


Hasegawa CW05-64505 1/1500 Arcadia Hobby Plastic Model Kit

HASEGAWA

Hasegawa CW05-64505 1/1500 Arcadia Hobby Plastic Model Kit

Hasegawa CW05-64505 1/1500 Arcadia Hobby Plastic Model Kit. Scala 1/1500. Spazio Pirate Battleship ARCADIA 1/1500. Completare nuovo stampo dal famoso cartone animato giapponese Galaxy Express 999. 152 pezzi da assemblare e dipingere. Dimensione Modello: Lunghezza 336,5 millimetri, larghezza 164 millimetri. pezzi iniettati in caso modello di colore: verde, marrone, bianco, giallo chiaro e noir.Stand di presentazione inlus. Limited Edition della CREATOR OPERE serie

Macchine radiocomandate elettriche e a scoppio


INFERNO NEO 3.0 KYOSHO COLORE VERDE 1/8

KYOSHO

INFERNO NEO 3.0 KYOSHO COLORE VERDE 1/8

Nuova KYOSHO INFERNO NEO 3.0 RTR con supporto ammortizzatore anteriore rinforzato e carrozzeria colore verde Vai ovunque, in qualsiasi momento! Basta aggiungere carburante e batterie e lasciare che questo fantastico buggy ti faccia provare grosse emozioni! Con 8 titoli mondiali, l '"Inferno" è orgoglioso di essere il modello di punta di KYOSHO. Perfetto DNA Inferno, la NEO 3.0 è pronta a gareggiare non appena esce dalla scatola, regalando a chiunque la guidi, le fantastiche prestazioni della Inferno top di gamma della sua categoria. Fantastica su circuiti da competizione, NEO 3.0 passa anche su terreni accidentati come un boss nella sua categoria, infatti con il suo nuovo motore KE21SP con avviamento a strappo, Big Bore Shocks e con gli onnipotenti pneumatici KC Cross, offre un equilibrio ottimale tra prestazioni e corsa dando stabilità su qualsiasi tipo di superficie. Telaio totalmente progettato su base da competizione, la NEO 3.0 promette affidabilità e durata eccezionali oltre che un'ampia gamma di regolazioni e aggiornamenti personalizzati già disponibili. Sarà un gioco da ragazzi provare il brivido delle corse fuoristrada ottenendo il massimo delle prestazioni ovunque !! Basta aggiungere carburante e batterie a questo readyset e lasciare che il divertimento fuoristrada cominci! Equipaggiata con quattro sospensioni indipendenti a quadrilatero inferiore: tirante superiore al retrotreno e triangolo superiore all' avantreno Omocinetici di serie all’avantreno per ridurre le perdite di potenza ed aumentare la resistenza agli urti Gli ingranaggi dei tre differenziali garantiscono ad ogni ruota un ottimo trasferimento della potenza al terreno Il doppio freno a disco provvede alla necessaria potenza frenante adatta ad una meccanica da competizione L’alloggiamento di batterie e ricevente è chiuso in modo da proteggerle da urti, polvere e sporco ■ Lunghezza 469 mm ■ Larghezza 307 mm ■ Altezza 189 mm ■ Interasse 325,5 mm ■ carreggiata (ant/post.) 258mm / 261mm ■ Pneumatico (ant/Post.) φ116 × 44mm / φ116 × 44mm ■ Rapporto di trasmissione 11.56: 1 ■ Peso 3.400 g (circa) ■ Motore KE21SP ■ Trasmettitore 2.4GHz Syncro KT-231P ● Meccanica assemblata pronta a correre ● Carrozzeria verniciata con decals gia applicate ● Trasmettitore Syncro KT-231P + da 2,4 GHz ● Chiavi esagonali a forma di L da 1,5,2,0,2,5,3,0 mm Richiesto per il funzionamento: ● accendi candela ● 8 batterie formato AA per trasmettitore e ricevitore ● accessori per lo scoppio
PS-59 SPRAY TAMIYA POLYCARBONATE DARK METALLIC BLUE

TAMIYA

PS-59 SPRAY TAMIYA POLYCARBONATE DARK METALLIC BLUE

PS-59 SPRAY TAMIYA POLYCARBONATE DARK METALLIC BLUE, ideale per pitturare le carrozzerie delle auto radiocomandate, ML100 Recipiente sotto pressione, proteggere dai raggi solari e non esporre a unba temperatura superiore ai 40 gradi c. Non perforare ne bruciare neppure dopo l'uso, Non vaporizzare su una fiamma o su un corpo incandescente. Tenere il prodotto lontano dai bambini, contenuto del gas:DME 70%-lpg 30%contenuto 100 ml 141 g.
 BlackZon SlyDer  MONSTERS  Verde-Nera 1/ 16 RTR

BLACKZON

BlackZon SlyDer MONSTERS Verde-Nera 1/ 16 RTR

Blackzon Slayer 1/16 4WD Electric Truck Piccole dimensioni grande divertimento. Il BlackZon Slayer é perfetto per avere un primo assaggio dell'esperienza RC. Trasmissione ad albero 4WD, sospensioni a doppio braccio oscillante indipendenti, ammortizzatori regolabili, differenziali ad ingranaggi, dotato di un set completo di cuscinetti a sfera. Grazie a queste features lo Slayer arrampicarsi su tutti i terreni, sia indoor che outdoor, offrendo un divertimento assoluto. Non ci si deve preoccupare di pozzanghere o detriti perchè lo Slayer ha un'elettronica impermeabile e un coperchio protegge gli ingranaggi. Per aiutare i principianti, che solitamente vogliono subito la massima velocità perdendo facilmente il controllo, il trasmettitore è stato dotato di un pulsante limitatore della velocità che, una volta inserito, offre una guida più gestibile Un set di luci LED, facilmente montabile, arrichisce la dotazione. Viene fornito con un motore brushed 390, batteria agli ioni di litio da 7,4V 800mAh con connettore T-Plug, radiocomando 2,4GHz 2in1 (ESC 20A e Ricevitore), servocomando 2,2 Kg/cm, caricabatterie USB, set luci LED. lunghezza 270mm larghezza 215mm altezza 130mm
Super Avante (TD4) scala 1:10 R/C BY Tamiya 58696

TAMIYA

Super Avante (TD4) scala 1:10 R/C BY Tamiya 58696

Un super nuovo volto: Questo kit di montaggio del modello R/C crea il Super Avante, un buggy fuoristrada 4WD a cui stato conferito il leggendario nome Avante di Tamiya, Presenta un design eccezionalmente basso profilo abilitato in parte dalla sospensione anteriore interna, con una trasmissione 4WD ad albero azionata da un motore centrale e che impiega differenziali a sfera anteriore/posteriore oltre a cuscinetti a sfera pieni, Il suo design futuristico della carrozzeria opera di Kota Nezu e presenta numerose sezioni chiare che si aggiungono all'atmosfera decisamente moderna del Super Avante, così come il contrafforte posteriore della cabina di pilotaggio e i quattro mini parafanghi. AUTO RADIOCOMANDATA DA COSTRUIRE.
TAMIYA - PS-18 Metallic Purple SPRAY 100ml PER POLIC./LEXAN

TAMIYA

TAMIYA - PS-18 Metallic Purple SPRAY 100ml PER POLIC./LEXAN

TAMIYA - PS-18 Metallic Purple SPRAY 100ml PER POLIC./LEXAN, ideale per pitturare le carrozzerie delle auto radiocomandate,Recipiente sotto pressione, proteggere dai raggi solari e non esporre a unba temperatura superiore ai 40 gradi c. Non perforare ne bruciare neppure dopo l'uso, Non vaporizzare su una fiamma o su un corpo incandescente. Tenere il prodotto lontano dai bambini, contenuto del gas:DME 70%-lpg 30%contenuto 100 ml 141 g.
spray Tamiya per Lexan PS24 arancione flurescente 100ml

TAMIYA

spray Tamiya per Lexan PS24 arancione flurescente 100ml

spray Tamiya per Lexan PS24 arancione flurescente 100ml, ideale per pitturare le carrozzerie delle auto radiocomandate, Recipiente sotto pressione, proteggere dai raggi solari e non esporre a unba temperatura superiore ai 40 gradi c. Non perforare ne bruciare neppure dopo l'uso, Non vaporizzare su una fiamma o su un corpo incandescente. Tenere il prodotto lontano dai bambini, contenuto del gas:DME 70%-lpg 30%contenuto 100 ml 141 g.

KIT MACCHINE


TAMIYA LOTUS EUROPA SPECIAL MODELLO VINTAGE– 24212 SCALA 1:24

TAMIYA

TAMIYA LOTUS EUROPA SPECIAL MODELLO VINTAGE– 24212 SCALA 1:24

La Lotus Europa è un'auto sportiva britannica presentata per la prima volta al pubblico nel 1966. La sua produzione in serie iniziò un anno dopo e durò fino al 1975, concentrandosi principalmente nella città di Hethel in Gran Bretagna. Lotus Europa è stata la prima vettura a motore centrale del marchio omologata per il normale traffico stradale. È stato creato principalmente per consentire alla Lotus di entrare nel segmento delle auto sportive per passeggeri. Il veicolo è stato creato in una collaborazione abbastanza stretta con l'azienda Renault, da cui è stato preso in prestito uno dei motori che guidano la Lotus Europa, e il cambio è stato preso in prestito, lo stesso utilizzato nella Renault 16. Durante la creazione di questo modello, è stata prestata anche attenzione adottate per garantire le migliori proprietà aerodinamiche possibili della vettura e un peso a vuoto ridotto. Tuttavia, nonostante ciò, le prestazioni dell'auto erano piuttosto scarse, a causa dell'uso di propulsori troppo deboli con soli 78-126 CV. Il vantaggio era, tuttavia, grandi proprietà di trazione. Nell'offerta Lotus, il modello Europa è stato sostituito dal modello Esprit.