D14043

ICM

ICM U-BOAT TYPE IIB (1943) GERMAN SUBMARINE – S.010 SCALA 1:144

Gli U-Boot di tipo II erano sottomarini tedeschi la cui costruzione iniziò nel 1934. A seconda del sottotipo, le unità di Tipo II avevano una lunghezza da 41 ma 44 m, una larghezza da 4,08 ma 4,92 m e un dislocamento subacqueo - da 303 tonnellate a 364 tonnellate. La velocità massima in superficie degli U-Boot di tipo II era di circa 13 nodi e la velocità massima sott'acqua era di circa 7 nodi. L'armamento principale era costituito da 3 tubi lanciasiluri da 533 mm, tutti a prua, con un totale di 5 siluri o 18 mine trasportate a bordo della nave. L'armamento secondario è 1 cannone AA da 20 mm. Questo tipo di navi è stato costruito principalmente nei cantieri navali di Kiel e Lubecca. Gli U-Boot di tipo II furono i primi sottomarini costruiti per la Marina tedesca dopo il 1918. Nelle sue ipotesi generali, era molto chiaramente modellato sulla nave costruita per la Finlandia chiamata "Vessiko". Furono trattate consapevolmente come navi che avrebbero dovuto fornire all'industria cantieristica tedesca le qualifiche appropriate per la produzione in serie di nuovi tipi di sottomarini con maggiori capacità di combattimento. Pertanto, gli U-Boot di tipo II erano destinati a compiti di addestramento e difesa costiera. Avevano anche molti svantaggi: un raggio di azione molto limitato, un processo di discesa lento e una bassa velocità sott'acqua. Durante la seconda guerra mondiale, furono usati principalmente nel Baltico e nel Mare del Nord, e in piccola misura - dopo aver capovolto il Danubio - anche nel Mar Nero.

Ancora nessuna recensione qui!

Non è disponibile alcun allegato!


Prodotti correlati

MIKRO-MIR CB CLASS MIDGET SUBMARINES – 72-026 SCALA 1:72

MIKRO-MIR

MIKRO-MIR CB CLASS MIDGET SUBMARINES – 72-026 SCALA 1:72

CA è il nome di una classe di sottomarini diesel-elettrici in miniatura italiani della seconda guerra mondiale. Navi di questo tipo furono varate nel 1938-1941. In totale furono costruite solo 4 navi di questo tipo. La nave di classe CA era lunga 10 metri, larga 1,96 metri e aveva un dislocamento di sole 16,4 tonnellate. La velocità massima sott'acqua era fino a 5 nodi. Le navi di questo tipo potevano essere armate con due siluri da 450 mm. Le navi di classe CA furono progettate e costruite inizialmente come sottomarini costieri ultraleggeri. Tuttavia, nel corso della seconda guerra mondiale, furono modificati per vari tipi di missioni speciali che richiedevano una furtività avanzata. Anche la loro costruzione da parte della ditta Caproni è stata tenuta segreta. Nel 1942 e nel 1943 era previsto che unità di questo tipo sarebbero state trasportate attraverso l'Atlantico a bordo del sottomarino Leonardo Da Vinci e avrebbero lanciato un attacco alle navi americane ormeggiate a New York. È interessante notare che la nave fu persino sottoposta a un'adeguata modernizzazione, ma nel maggio 1943 affondò e l'imminente firma del cessate il fuoco da parte dell'Italia rese impossibile l'attuazione di questo piano. Tutte le navi di classe CA furono demolite nel 1943 e nel 1944.
Revell 05078 Deutsches U-Boot German Submarine Type XXI with Interior Scala 1/144

REVELL

Revell 05078 Deutsches U-Boot German Submarine Type XXI with Interior Scala 1/144

Revell 05078 Deutsches U-Boot German Submarine Type XXI with Interior Scala 1/144. Gli U-Boot di tipo XXI erano sottomarini d'alto mare tedeschi la cui produzione in serie fu iniziata nel 1944. Le unità di Tipo XXI erano lunghe 76,7 m, larghe 6,6 m e avevano un dislocamento subacqueo di 1.820 tonnellate. La velocità massima in superficie degli U-Boot Tipo XXI era di 15,6 nodi e la velocità massima sott'acqua era di 17,2 nodi! L'armamento principale delle unità di Tipo XXI era costituito da sei tubi lanciasiluri da 533 mm situati a prua. L'armamento secondario è di 2 cannoni AA gemelli da 20 mm o 2 cannoni AA gemelli da 30 mm. Gli U-Boot Tipo XXI furono creati in connessione con le crescenti perdite subite dai sottomarini tedeschi nella battaglia dell'Atlantico, legate all'uso di metodi sempre più sofisticati da parte degli Alleati occidentali (Combating Submarines). Il comando della Kriegsmarine nel 1943 decise di creare un tipo di sottomarino completamente nuovo, che si rivelò una svolta tecnologica nella costruzione di questo tipo di unità. Innanzitutto è stata utilizzata una struttura modulare su larga scala, che ha ridotto notevolmente i tempi di produzione di una singola nave. Inoltre, è stato utilizzato un nuovo tipo di propulsione ed è stata curata una forma idrodinamica molto migliore dello scafo e del chiosco, che ha consentito la fenomenale velocità sott'acqua di 17 nodi per quei tempi! Le navi di tipo XXI avevano anche un lungo raggio, una profondità massima molto ampia ed erano molto più silenziose dei precedenti sottomarini tedeschi. Avevano anche ricche - come per la fine della seconda guerra mondiale - apparecchiature elettroniche. Tutte queste qualità li rendevano un'arma estremamente pericolosa contro la navigazione mercantile alleata nell'Atlantico. Tuttavia, considerevoli ritardi nella produzione, il bombardamento offensivo degli Alleati occidentali sulla Germania e la perdita dei porti atlantici nel 1944 fecero sì che le prime navi di Tipo XXI non entrassero in servizio operativo fino al marzo 1945! Tuttavia, dopo la fine della seconda guerra mondiale, le copie acquisite furono studiate intensamente da americani, britannici e russi e, in larga misura, segnarono lo sviluppo dei sottomarini in questi paesi fino alla fine degli anni '50!